Palazzo Terzi

in Edifici residenziali e per il terziario

Palazzo Terzi è un palazzo barocco del XVII secolo ubicato sullo sperone occidentale del colle di Bergamo, in Città Alta. Fu costruito per volontà della famiglia Terzi, a testimonianza del rango sociale raggiunto nella città orobica.

scopri di più

Palazzo Visconti

in Edifici residenziali e per il terziario

Palazzo Visconti, a volte erroneamente chiamato Castello di Brignano, è un edificio di origine medievale situato nel paese di Brignano Gera d'Adda, in provincia di Bergamo. Il Palazzo è divenuto famoso per essere stato la dimora natale di Francesco Bernardino Visconti, il supposto Innominato de I promessi sposi.

scopri di più

Villa Caroli-Zanchi

in Edifici residenziali e per il terziario

Villa Caroli-Zanchi è un importante edificio signorile situato sull'ex strada statale del Tonale, ai margini meridionali del centro abitato di Stezzano. Fu progettata nella prima metà dell'Ottocento dall'architetto Giacomo Bianconi per la famiglia Caroli, produttori e commercianti di seta.

scopri di più

Villa Gromo

in Edifici residenziali e per il terziario

Edificata su commissione dei Conti Zanchi nella prima metà del Settecento, Villa Gromo, nota anche come Villa Antona-Traversi dal nome della famiglia che ne detiene attualmente la proprietà, si trova in frazione Valtrighe di Mapello.

scopri di più

Villa Grumelli-Pedrocca

in Edifici residenziali e per il terziario

Villa Grumelli-Pedrocca, nota anche come Villa Maffeis, è situata nella piazza centrale di Stezzano, a fianco della strada statale. A partire dagli anni Sessanta, è diventata la sede del Municipio e di uffici comunali, tra cui la Biblioteca.

scopri di più

Villa Mapelli Mozzi

in Edifici residenziali e per il terziario

Villa Mapelli Mozzi è una residenza di stile neoclassico, molto simile alla più famosa Villa Reale di Monza, realizzata tra fine Seicento e Settecento a Locate Bergamasco, frazione di Ponte San Pietro. All'interno si possono ammirare decorazioni ad affresco di Vincenzo Angelo Orelli e di Paolo Vincenzo Bonomini.

scopri di più